Paesi

Una storia curiosa narra che, alle origini, gli abitanti persero una guerra locale.   A causa di ciò gli uomini dovettero concedere per una notte le proprie mogli al nemico   vincitore come prezzo della sconfitta.Per questo motivo per gli abitanti sconfitti il paese si chiamò  “Malanotte”  mentre  per i forestieri vincitori  il paese si chiamò  “Buonanotte”.Un’altra leggenda racconta di un re di passaggio da quelle parti col proprio seguito,  in una notte di bufera e di tormenta. Fermatosi nel castello gli...

Cenni Storici Montebello Sul Sangro è situato nell’appennino abruzzese e gode di una vista integrale   del massiccio montuoso della Maiella.  Confina con i paesi di Pennadomo, Torricella Peligna, Montenerodomo e  Montelapiano. Più in giù, a valle cè Villa Santa Maria, paese di riferimento  e del Quale Buonanotte è stata per molti anni frazione.  La superficie del paese è di 5,40 Kmq e conta 169 abitanti.   La sua altezza sul livello del mare è di m. 810. LA STORIA Le origini di Montebello...

Situata nella verde vallata del fiume Sangro, Villa Santa Maria (in dialetto villese: 'A Vill') è un comune di 1.435 abitanti della provincia di Chieti; fa parte ed è sede della Comunità montana Valsangro.La località è nota come "Patria dei cuochi", per il suo Istituto Alberghiero Statale che ha formato cuochi divenuti celebri in tutto il mondo. Alcuni reperti archeologici trovati nei dintorni del paese attestano che la zona del Medio Sangro nei pressi della cittadina era abitato gia in...

Pizzoferrato è situato al confine tra la provincia di Chieti e la provincia Aquilana,è arroccato a 1251 metri, vedetta della valle del San Domenico (1608 m), Monte Santone (1524 m)e Monte della Croce (1428 m).Il paesaggio di Pizzoferrato, dunque, ha le caratteristiche proprie di un centro montano: riserva di ossigeno e serenità; ambiente dove flora e fauna sono perfettamente integri.Nei boschi, infatti vivono ancora numerose specie di mammiferi e uccelli. Importante è la ricchezza di sorgenti come: Fonte Maggiore,...

Gamberale sorge fra gli speroni rocciosi del monte Sant'Antonio, alla sinistra del fiume Sangro, in uno scenario naturale molto bello. Il suo territorio è esteso 15,57 Kmq tra boschi, pascoli ed aree incolte. Le origini del comune risalgono all'alto medioevo, ma le prime notizie storicamente certe sono del XII secolo. Nel XV secolo fu dominio della famiglia de Anichino, nel XVIII secolo vi ebbero signoria i Mascitelli di Atessa. Del passato conserva i resti del castello. Il borgo, di origine...

Quadri si distende in una valle lambita dal fiume Sangro fra promontori e pendii coperti di boschi. Il suo territorio si estende per 7,41 Kmq. I primi insediamenti testimoniati da reperti archeologici sono di epoca sannitica II-I secolo A.C. e ora visibili sotto i ruderi della Madonna dello Spineto.Nell'alto medioevo fu sede di un'insediamento di una comunità monastica benedettina. Attorno al monastero si è formato il castello come dimora dei coloni ed artigiani al servizio del monastero. Nel XV...

Civitaluparella è un comune di 402 abitanti della provincia di Chieti: fa anche parte della Comunità Montana Medio Sangro.Occupa le pendici di uno sperone roccioso sul versante meridionale dei monti Lupari, alla sinistra del fiume Sangro tra i valloni Corvina e Lagariello. Il suo territorio è esteso 22,51 km² in un ambiente di alta collina e media montagna. Ha raggiunto il suo assetto nel 1964, quando fu distaccata la frazione di Fallo, costituitasi come comune autonomo. Il nome è...

Situato su un altopiano a 800 metri sul livello del mare, il territorio di questo piccolo comune dell'entroterra chietino si estende su un'area di circa 16 Kmq di cui il centro abitato ricopre solo una piccola parte.Borrello confina a sud con il territorio dei comuni molisani di Pescopennataro e di Sant'Angelo Del Pesco (in provincia di Isernia), ad est con quello del comune di Rosello, a nord con quello di Civitaluparella e ad ovest con quelli di Quadri e...